News

Altro successo dei ricorsi alla magistratura

10 aprile 2015
Oggi il Consiglio di Stato ha sospeso la delibera della regione Lombardia che imponendo il pagamentodel ciclo difecondazione di tipo eterologa impediva di fatto l’accesso alle coppie lombarde di usufruire di un servizio che in altre regioni è vincolato al paggamento di un tichet.
Di fronte a un parlamento immobilizzato da perversi calcoli politici ancora una volta è la Magistratura a dettare regole obbiettive che prescindono da posizioni ideologiche o parareligiose.
Stiamo aspettando le linee guida che la Ministra Lorenzin ha dichiarato di voler emanare.
Intanto i centri di pma fanno quello che possono e ancora molte coppie prendono la strada dell’estero.
Speriamo che finisca presto questo disagio che porta incertezze e confusione in una delle terapie mediche che tenta di dare un contributo importante alla decrescita della popolazione.

Se rimani incinta non dimenticare…

9 aprile 2015

Mamme si diventa sempre più tardi

3 marzo 2015

 

Un’altra buona notizia dalla magistratura

10 febbraio 2015